Coronavirus

Ultimo aggiornamento: 18:00, 30/03/2020

 

Il Governo ha varato il primo pacchetto di misure a sostegno dell’economia in seguito al forte impatto che su questa ha avuto la pandemia di COVID-19.

25 Miliardi di Euro in 127 Articoli:

 

  • Di rilievo le misure a sostegno della liquidità attraverso il sistema bancario, che aiutano il credito all’esportazione, aiutano le grandi e le piccole imprese, potenziano il fondo di solidarietà per i mutui prima casa, garantiscono supporto alle Regioni per l’acquisto dei beni necessari a fronteggiare il coronavirus. L’effetto leva di queste misure – secondo i calcoli del ministero dell’Economia – dovrebbe consentire di immettere risorse per complessivi 340 miliardi di euro. Il capitolo delle misure fiscali fissa invece rinvii al 20 marzo per le imposte dovute lunedi’ scorso e lo stop fino al 31 maggio dei tributi dovuti dai settori e dalle imprese più colpite dall’emergenza Covid.

 

  • Vi sono poi lo stop alle cartelle esattoriali e sconti alle imprese e alle persone che effettuano donazioni per misure di contrasto all’emergenza coronavirus. Previsti anche un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute per la sanificazione dei luoghi di lavoro e un premio di 100 auero ai lavoratori dipendenti con reddito inferiori a 40mila euro che rapportare ai giorni di lavoro svolti nella propria sede nel mese di marzo.

 

Per qualsiasi informazione diretta o per conoscere tu in dettaglio il testo integrale del Decreto, basta visitare il sito della Presidenza del Consiglio o cliccare qui.

Dalla sospensione dei versamenti al credito d’imposta per le spese di sanificazione. In un vademecum di 14 pagine – di cui vi proponiamo un estratto – l’Agenzia delle Entrate (potete visitare qui il loro sito) illustra in maniera chiara e semplice le principali misure fiscali previste dal decreto-legge Cura Italia.

  • I versamenti sono sospesi fino al 30 aprile 2020 per tutti i soggetti, eccenzion fatta per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e le società sportive, professionistiche e dilettantistiche, a cui si applica la sospensione fino al 31 maggio 2020.

  • Per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nei comuni dell’ex zona rossa (individuati nell’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 1° marzo 2020), restano ferme le disposizioni di cui all’articolo 1 del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 24 febbraio 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 48 del 26 febbraio 2020.

  • L’articolo 63 del dl Cura Italia prevede per i lavoratori dipendenti, che possiedono un reddito complessivo dell’anno precedente di importo non superiore a 40.000 euro, un premio, per il mese di marzo 2020, che non concorre alla formazione del reddito, pari a 100 euro da rapportare al numero di giorni di lavoro svolti nella propria sede di lavoro nel predetto mese.

 

  • L’articolo 62, invece, si concentra sui versamenti per le imprese e per i lavoratori autonomi. Sono sospesi gli adempimenti tributari – diversi dai versamenti e diversi dall’effettuazione delle ritenute alla fonte e delle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale – che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020.

  • Gli adempimenti fiscali sospesi sono effettuati entro il 30 giugno 2020 senza applicazione di sanzioni.

 

 

 

 

  • L’articolo 64 introduce un credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro, rivolto ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione. Il credito d’imposta è pari al 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario.

 

 

Cosa stiamo facendo per aiutarvi

Prima di tutto è importante ricordare che eviivo è, in fondo, una piccola azienda dedicata al settore dell’ospitalità indipendente. Proprio come te, stiamo tentanto di sopravvivere a questo periodo difficile prendendoci cura dei nostri dipendenti e delle loro famiglie. Come te, stiamo tentando di inserirci in programmi di sostegno come quelli sopra menzionati.

Se le vostre prenotazioni sono la vostra fonte di sussistenza, i vostri abbonamenti sono la nostra.

Quando uno dei nostri clienti è in difficoltà, noi siamo in difficoltà. La tua sopravvivenza è la chiave della nostra.

Siamo fianco a fianco in questo periodo. Per questo faremo tutto quello che possiamo per aiutarvi, entro i limiti delle nostre possibilità! Finora abbiamo preso le seguenti misure:

  • Per prima cosa, abbiamo creato questa pagina sul coronavirus per condividere informazioni utili con te. Questo ovviamente non vuole sostituire i siti informativi delle istituzioni, ma speriamo comunque vi possa essere utile. Stiamo costantemente monitorando ogni evoluzione relativa all’industria del turismo, per poterla menzionare in questa pagina di aiuto.

 

  • Siamo candidati all’interno del Programma nazionale “Solidarietà Digitale” come azienda solidale, in quanto forniamo gratuitamente funzionalità del nostro prodotto a voi clienti in questo momento di grave difficoltà. Visita il sito per maggiori informazioni.

 

  • Stiamo organizzando una serie di appuntamenti formativi o di semplice confronto in cui condividere idee e strategie su come affrontare le difficoltà portate da questo periodo.

 

  • Stiamo offrendo ai nuovi clienti un periodo gratuito esteso a 3 mesi, per incoraggiarli ad abbonarsi con eviivo – le nuove vendite sono per noi tanto fondamentali quanto lo sono per voi le nuove prenotazioni. Non vogliamo ignorare i vecchi clienti, ma abbiamo bisogno di incoraggiare i nuovi, per essere sicuri di poter continuare a supportarti anche in questo periodo tanto difficile.

 

  • Abbiamo temporaneamente attivato per tutti i nostri clienti un accesso gratuito agli strumenti Promo Manager e Guest Manager, per aiutarti a comunicare più efficacemente con gli ospiti, o se possibile, fornire incentivi a prenotare. Clicca qui per scoprire come usare My Promo Manager, e clicca invece qui per sapere come usare il My Guest Manager.

 

  • Abbiamo sviluppato nuovi “template” di email per le conferme, le cancellazioni e le richieste di pagamento, per aiutarti a trovare le parole in queste attuali circostanze mai vissute prima.  Ti mostriamo anche come puoi modificare le tue pagine di prenotazione per scoprire da dove proviene un ospite  mostrare ai tuoi potenziali clienti le misure intraprese per limitare il contagio da coronavirus. Il nostro team di attivazione può aiutarti ad implementarle.

 

  • Abbiamo implementato nuovi report per aiutarti a 1) analizzare con più accuratezza l’impatto sulla tua attività e l’immediato scenario futuro 2) argomentare con i numeri le candidature a misure di sostegno economico offerte dalle istituzioni.

 

  • Per le strutture che possono e vogliono rimanere aperte, abbiamo pre-impostato una serie di misure promozionali per aiutarti a raccogliere quante più prenotazioni possibili in questi tempi difficili.

 

  • Abbiamo impostato allo zero % tutte le nostre commissioni sul nostro portale toprooms.
  • Infine, abbiamo raccolto – e continueremo a raccogliere – suggerimenti provenienti da ogni parte su come poter affrontare questo periodo di crisi. Per esempio:
    • affittare il giorno per offrire spazi di lavoro che abbiamo un buon segnale wi-fi per tutti quelli che non possono comodamente lavorare da casa.
    • affittare la propria struttura a persone che hanno necessità di autoisolamento ma non possono farlo a casa loro.
    • inserirsi in bisogni alternativi di alloggio all’interno della tua comunità.  Ad esempio, ospitare lavoratori del settore sanitario, polizia o militari.

Faremo tutto quello che possiamo. Ma non siamo in grado di cancellare gli abbonamenti. Se lo facessimo, perderemmo la capacità di dare supporto a te, ai nostri dipendenti e alle loro famiglie. Avremo comunque un occhio di riguardo per tutti quelli che non sono in grado di accedere alle misure di sostegno del governo.

Siamo sicuri che usciremo da tutto questo più forti di prima, insieme. Nel frattempo però, dobbiamo essere pazienti. Speriamo davvero di esservi utili con tutto quello che stiamo facendo

Il COVID-19 ha colpito il settore turistico come nessun altro. Nonostante ciò, questo può essere un buon momento per ripensare le proprie strategie per poter affrontare al meglio questo periodo per il bene della propria attività. Potrebbe essere un buon momento per risistemare il look della tua attività, sia online che offline, imparare l’utilizzo di nuove tecnologie e tutte le altre cose per cui non si ha mai il tempo e che sono in grado di farti ripartire in pole position quando la crisi relativa al COVID-19 sarà passata.

Se vuoi entrare in contatto con i nostri esperti, sentiti libero di farlo cliccando qui.

 

 

I Coffee Break di eviivo

In un periodo in cui i volumi di lavoro si riducono (nostro malgrado) diventa importante mantenersi occupati, non lasciandosi prendere dal panico che il momento attuale rischia sempre di trasmetterci, preparandosi alla fine del momento di crisi per farsi trovare più forti e pronti di prima per ripartire al meglio.

 

Abbiamo pensato ad una serie di appuntamenti, occasioni informali come quelle di un ideale caffé insieme, per condividere preoccupazioni e problematiche, per mettersi tutti intorno ad un tavolo virtuale per scambiarci consigli e pratiche su come affrontare al meglio questa situazione tanto critica.

 

Ecco qui di seguito la locandina con il programma dei prossimi incontri, cui ne seguiranno tanti altri che ti saranno comunicati al più presto qui sulla nostra pagina.

 

 

 

Ecco qualche altro suggerimento mentre #IORESTOACASA

Vogliamo ricordarti come poter utilizzare al meglio i nostri servizi per migliorare, affinare, ripensare o semplicemente modificare alcuni aspetti della sua attività, in un periodo in cui il tempo libero non manca. Proprio in questa fase di stop obbligato, posiamo trovare il tempo di fare quello che di solito non riusciamo a fare per mancanza di tempo. In questo periodo di difficoltà economica continuiamo a lavorare insieme, per affrontare piu forti che mai il futuro che ci aspetta.

Puoi parlare con noi sempre, puoi chattare con un esperto oppure parlargli al telefono. Siamo un impresa 100% digitale ma guidata al 100% da persone.

Ecco intanto di seguito alcune informazioni e qualche consiglio su come affrontare al meglio questo periodo con gli strumenti che la suite eviivo ti mette a disposizione.

Noi di eviivo partecipiamo a questa sfida insieme a tutti voi, e per questo vogliamo nel nostro piccolo esservi di aiuto, in ogni modo possibile, senza purtroppo poter fare miracoli.

Cosa stanno facendo le OTA

 

Chiunque nella nostra industria sta sostenendo un altissimo livello di cancellazioni avute in seguito all’emergenza sanitaria portata dal covid-19. Le OTA stanno tentando di alleggerire il carico degli ospiti che hanno prenotato con loro cercando di fidelizzarli rendendo la cancellazione collegata al motivo covid-19 il più semplice possibile.

 

Seppure le prenotazioni ricevuta da canali OTA restano tecnicamente soggette alle politiche di cancellazione che hai impostato, le OTA hanno la possibilità di non considerarle in caso di circostanze speciali, come quella che stiamo vivendo.

Le Agenzie On line hanno annunciato le misure che stanno prendendo per proteggere i viaggiatori e gli host, come ad esempio l’estensione della politica di Causa di Forza Maggiore.

Per le notizie più aggiornate dalle OTA in merito al coronavirus e alle politiche di cancellazione delle prenotazioni segui i link qui sotto:

 

 

 

Per ulteriori informazioni e consigli forniti da alcune OTA su come gestire la situazione e mitigare le conseguenze sulla tua attività, segui i link qui sotto:

 

 

 

Nella suite eviivo, puoi cancellare in automatico qualsiasi prenotazione con Causa di Forza maggiore in appena un click. Scopri come qui.

 

Per maggiori informazioni sulle più recenti azioni delle OTA, visita la nostra pagina dedicata nel sito eviivo university qui.

Personalizza la mail pre-arrivo dell’ospite

Se hai attivato My Guest Manager puoi ovviamente personalizzare il contenuto delle tue email pre-arrivo per gli ospiti che hanno soggiorni prenotati. Potresti aggiornare queste comunicazioni per informare gli ospiti sulle misure che stai prendendo per ridurre il rischio del contagio, o semplicemente per entrare in contatto con loro nel caso abbiano viaggiato recentemente verso destinazioni considerate ad alto rischio. Guarda questo rapido tutorial per vedere come farlo.

Aggiorna le Regole Generali della struttura

Le tue “Regole generali” sono mostrate agli ospiti nella pagina di check-out, e possono essere modificate nella suite per spiegare agli ospiti le restrizioni sui movimenti e per rassicurarli elencando le misure prese per prevenire il rischio di contagio da coronavirus (come ad esempio la quarantena volontaria dello staff, la pulizia e la sanificazione degli spazi ecc.). Controlla come farlo cliccando qui.

Cosa fare in caso di contagio

Se appaiono i sintomi, l’OMS ha consigliato di contattare il proprio dottore al telefono per informarlo dei sintomi e  degli ultimi spostamenti effettuati. Chiamare il numero di emergenza del paese in cui ci si trova e seguire i consigli ricevuti.

Per l’Italia i numeri attivi sono il 1500 per informazioni generali ed il 112 per le emergenze.

Dobbiamo ricordarci che il Sistema Sanitario Italiano è fra i migliori al mondo e che in breve saremo in grado di risolvere questa situazione e di avere nuovamente ospiti che prenotano le loro vacanze in tutta tranquillità.

 

Nel frattempo, faremo tutto il possibile per supportare i nostri clienti e le loro attività.

Come ridurre il rischio del contagio

 

#IORESTOACASA è sicuramente l’affermazione che ci accomuna tutti in questo periodo, sperando che possa durare il meno possibile. Noi di eviivo, seppure condividiamo insieme a tutti voi le difficoltà che il settore sta vivendo, siamo degli instancabili ottimisti. Crediamo davvero che saremo sicuramente capaci di uscirne al meglio, e che non appena tutto sarà finito il mercato si riprenderà con più vigore di prima!

Fonte: Ministero dell’Interno

 

 

Per informazioni sullo status ed i numeri del contagio, e per usufruire di tutti i consigli su come gestire al meglio questa situazione sanitaria, basta visitare la pagina Nuovo Coronavirus sul sito del Ministero della Salute.

Il bollettino del contagio.

Ultimi dati ufficiali della Protezione Civile (Fonte: Ministero della Salute, (29 Marzo, ore 17.00)

Dati Complessivi Nazionali

  • 97.689 i casi positivi Totali
  • 10.779 morti
  • 13.030 guariti

La curva dell’incremento giornaliero degli attualmente positivi 

Fonte: Ministero della Salute

I protocolli da eseguire per evitare il contagio

 

Quando entri in casa:

 

Quando esci di casa:

 

Quando sei con persone a rischio contagio:

Vuoi scoprire di più?

Iscriviti per fare una breve dimostrazione con un consulente esperto. Potrai inziare, e ottenere i primi

30 giorni gratis!

Scopri di più